Come si scrive una poesia cinese


Riporto, per piacere personale, la storia zen n°88. Altre storie come questa possono essere lette all’indirizzo www.101storiezen.com; molto interessante, ai fini della creatività poetica, la spiegazione del meccanismo creativo da parte del protagonista.

Storia zen n°88. Come si scrive una poesia cinese

A un famoso poeta giapponese fu domandato come si componga una poesia cinese. «La consueta poesia cinese è di quattro versi» spiegò lui. «Nel primo verso c’è la premessa; nel secondo c’è la continuazione di quella premessa; il terzo verso si allontana dall’argomento e ne comincia uno nuovo; e il quarto verso collega i primi tre. Un canto popolare giapponese esemplifica quanto ho detto:

  1. A Kyoto vivono le due figlie di un mercante di seta.
  2. La più grande ha vent’anni, la più giovane diciotto.
  3. Un soldato può anche uccidere con la sua spada,
  4. Ma queste ragazze uccidono gli uomini coi loro occhi.

~ di diegocare su 23 ottobre 2011.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: