Diegocare's Blog

Archive for dicembre 2011


Ecco alcune mappe, bellissime, realizzate da alunni di prima media, sulla figura di San Benedetto e, più in generale, sul monachesimo benedettino!

Questo slideshow richiede JavaScript.


Analisi del periodo e vacanze di Natale: sicuramente un abbinamento discutibile e raramente apprezzato dai più. Soltanto i palati più raffinati sanno gustare la fragranza di proposizioni principali cotte a puntino, con un contorno di coordinate copulative e disgiuntive ben lessate e tagliate fine fine… E per dessert? Qualche subordinata scelta apposta per l’occasione, magari condita con qualche buon “che”, magari con un buon profumo di modi non finiti… la classica congiunzione sulla torta! Buon appetito!

1 – Quando le vacanze arrivano, tutti preferiscono dormire fino a tardi e riposare bene.
2 – Nessuno ama perdere nei giochi, perché la vittoria offre più soddisfazione!
3 – Sono un’amante dell’inverno, ma gradisco anche il calore estivo.
4 –  Anche se mi sento molto stanco, vorrei andare in montagna per passare una bella giornata.
5 – Marco si è accorto che il vicino di casa ha  lasciato le luci dell’auto accese.
6 – Alla TV stasera non danno nulla di interessante: ho deciso di uscire e andare al cinema.
7 – Giovanna, mentre tu stavi dormendo, ha preparato un buon risotto, che gusterai di sicuro.
8 – La bicicletta è un mezzo di trasporto sano, che mantiene forte il fisico e che ti permette di scaricare la tensione.
9. Se l’amicizia per te è un valore, vivila al meglio e godi dei suoi frutti!
10. Sono andato dal dottore, ho visto la sala piena, e ho deciso di tornare più tardi.
11. Hai letto il giornale? C’è un articolo di un uomo che è uscito di strada con un camion.
12. Al bar ho incontrato Gino: stava bevendo un caffè e ne ha offerto uno anche a me.
13. Sebbene il vento soffi forte, è bello stare con te qui sulla cime del monte.
14. Prendi il piatto! Ti ho preparato il risotto, non vedi?
15. Quanto sei bravo! Sono proprio felice di vederti lavorare così.


Il tema d’italiano spesso è inteso dai ragazzi di 3^ media come una prova noiosa e difficile; talvolta è percepito come una prova inutile; i più lo ritengono una perdita di tempo. Gli intelligenti, invece, lo vedono come un’occasione per prendersi del tempo per sé; come il momento propizio per una chiacchierata “scritta” con se stessi; come un buon motivo per ragionare e crescere. Non senza qualche buono spunto per conoscere, capire, e forse… anche divertirsi!

Ecco allora che qui sotto sono disponibili “3 titoli per le vacanze”: a ciascuno di essi è abbinato il video di una canzone. Così: per prendere spunto; per sognare un attimo; anche solo per dedicare cinque minuti all’ascolto…

Buon lavoro e buone vacanze di Natale a voi e alle vostre famiglie.

Titolo 1: Dio e Io: quale rapporto esiste, ammesso che esista, tra me e Dio? Pensieri, dubbi, domande, parole che esprimerei al Creatore del mondo, qualora mi concedesse un appuntamento nel suo “ufficio”.

Titolo 2: Regole e Comandamenti: perché essere costretti a seguire le indicazioni del mondo degli adulti? Che valore hanno nella mia vita? E se io fossi libero di creare da me le mie leggi, quali regole sceglierei di rispettare e perché? Scrivo un testo nel quale spiego il valore che attribuisco alle regole e le rispettive motivazioni.

Titolo 3: Tra dieci anni mi incontro per strada e… immagina di essere un tuo amico, che, passati dieci anni dalla terza media, ti incontra per strada e comincia a raccontarti ciò che ricorda di te: come ti vedeva, il tuo carattere, le tue azioni e i tuoi comportamenti; cogli l’occasione per riflettere su chi sei tu e su come le altre persone ti percepiscono attualmente.


La mappa sull'eredità del '700


Ecco l’ultimo incontro prima della pausa natalizia. Abbiamo ormai raccolto un bel po’ di informazioni sull’Asia… Oggi, in particolare, ci possiamo concentrare sugli aspetti più turistici” del continente asiatico…

Questo slideshow richiede JavaScript.


“La linea d’ombra: vivere al confine tra il giorno e la notte”.
Scrivo, in una pagina di diario, l’esperienza della mia adolescenza:racconto i problemi, le difficoltà, le paure; le gioie, i sentimenti e le emozioni; i progetti e i desideri, i sogni nel cassetto… Immagino di lasciare le pagine di questo diario all’interno di una bottiglia vuota, da seppellire in mezzo all’erba in un prato sperduto: chi lo troverà, ammesso che ciò accada, cosa leggerà di me?

P.s. è possibile anche trarre un po’ d’ispirazione dal video inserito qui sotto: si tratta della canzone La linea d’ombra, di Jovanotti!


La mappa rappresenta vita e opere di Alessandro Manzoni

Tag:

dicembre: 2011
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 1.012 follower

Follow Diegocare's Blog on WordPress.com

Statistiche del Blog

  • 558,142 visite

Più votati

AVVISO AI LETTORI

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. Le foto e i disegni inseriti sono dell'autore e, in alcuni casi, scaricate dal web. Se sono stati lesi diritti di terzi, l'autore prega di segnalarli. L'autore del blog provvederà immediatamente alle opportune rimozioni. Siete liberi di copiare e distribuire gli scritti e i disegni ma non di alterare, modificare o aggiungere nulla: essi non possono essere usati per scopi commerciali e deve essere attribuita sempre all'Autore la paternità dell'opera.