Il ladro che diventò discepolo


Leggiamo la seguente storia zen, e dopo averla immaginata nella nostra mente come un film, proviamo a riscriverla cambiando il punto di vista, assumendo cioè la prospettiva:

1. del ladro;
2. del giudice che ha ascoltato Shichiri Kojun.

Naturalmente, è bene accetto ogni tentativo di ampliare la narrazione, approfondendo sia gli aspetti legati all’interiorità dei personaggi, sia le indicazioni connesse allo svolgimento dei fatti.

44. Il ladro che diventò discepolo

Una sera, mentre Shichiri Kojun stava recitando i sutra, entrò un ladro con una spada affilata e gli ordinò di dargli il denaro se non voleva essere ucciso.

Shichiri gli disse: «Non mi disturbare. Il denaro lo troverai in quel cassetto». Poi si rimise a recitare.

Poco dopo si interruppe e gridò: «Non prendertelo tutto. Domani me ne serve un po’ per pagare le tasse».

L’intruso aveva arraffato quasi tutto il denaro e stava per andarsene. «Ringrazia, quando ricevi un regalo» soggiunse Shichiri. L’uomo lo ringraziò e andò via.

Alcuni giorni dopo quel tale fu preso e confessò, tra gli altri, il furto ai danni di Shichiri.

Quando fu chiamato come testimone Shichiri disse: «Quest’uomo non è un ladro, almeno per quanto mi riguarda. Io gli ho dato il denaro e lui mi ha detto grazie». Dopo avere scontato la pena, l’uomo andò da Shichiri e divenne suo discepolo.

Racconto tratto dal seguente indirizzo:

http://www.101storiezen.com/44-il-ladro-che-divento-discepolo.html

~ di diegocare su 12 aprile 2012.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: