Diegocare's Blog

Archive for ottobre 2012

  • In: italiano
  • Inserisci la tua password per visualizzare i commenti.

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

  • In: italiano
  • Inserisci la tua password per visualizzare i commenti.

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:


Clicca per ingrandire – dal sito D-maps


In questo post ho inserito due video: entrambi contengono la poesia di Cecco Angiolieri “S’i’ fosse foco”.
Nel primo, puoi ascoltare una versione musicata del componimento poetico (eseguita da Fabrizio De Andrè); nel secondo, dopo il testo della poesia, puoi apprezzare la versione recitata dal famoso attore Vittorio Gassman.

Ti chiedo, dopo che li avrai guardati entrambi,  di rispondere alle seguenti domande, sul quaderno, impiegando tra le 15 (minimo) e le 20 (massimo) righe di testo.

La poesia deve in qualche modo emozionare chi la legge o ascolta:
1. tra le due versioni presentate in questo post quale ti sembra più emozionante?
2. Quali “ingredienti” specifici, secondo te, emozionano maggiormente?
3. Qual è o quali sono le differenze più evidenti tra la versione musicale e quella recitata?
4. Quale delle due versioni, secondo te, riesce a rendere meglio il carattere “comico” della poesia?

S’i fosse fuoco, arderei ‘l mondo;
s’i fosse vento, lo tempestarei;
s’i fosse acqua, i’ l’annegherei;
s’i fosse Dio, mandereil’ en profondo;

s’i fosse papa, allor serei giocondo,
ché tutti cristiani imbrigarei;
s’i fosse ‘mperator, ben lo farei;
a tutti tagliarei lo capo a tondo.

S’i fosse morte, andarei a mi’ padre;
s’i fosse vita, non starei con lui;
similemente faria da mi’ madre.

Si fosse Cecco com’i’ sono e fui,
torrei le donne giovani e leggiadre:
le zoppe e vecchie lasserei altrui.

S’i fossi foco


Questo slideshow richiede JavaScript.


Popolazione e città a colori


Il Cantico delle Creature (Laudes Creaturarum), anche conosciuto come Cantico di Frate Sole, è una composizione in versi  scritta da San Francesco di Assisi intorno al 1224 e ritenuta il più antico testo poetico della letteratura italiana.

Possiamo confrontare il testo originale con l’adattamento di Angelo Branduardi, che possiamo ascoltare nel video tratto da YouTube.

Altissimu, onnipotente bon Signore,
Tue so’ le laude, la gloria e l’honore et onne benedictione.
Ad Te solo, Altissimo, se konfano,
et nullu homo ène dignu te mentovare.
Ad Te solo, Altissimo, se konfano,
et nullu homo ène dignu te mentovare.
Laudato sie, mi’ Signore cum tucte le Tue creature,
spetialmente messor lo frate Sole,
lo qual è iorno, et allumini noi per lui.
Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore:
de Te, Altissimo, porta significatione.
Laudato si’, mi Signore, per sora Luna e le stelle:
in celu l’ài formate clarite et pretiose et belle.
Laudato si’, mi’ Signore, per frate Vento
et per aere et nubilo et sereno et onne tempo,
per lo quale, a le Tue creature dài sustentamento.
Laudato si’, mi Signore, per sor’Acqua.
la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.
Laudato si’, mi Signore, per frate Focu,
per lo quale ennallumini la nocte:
ed ello è bello et iocundo et robustoso et forte.
Laudato si’, mi Signore, per sora nostra matre Terra,
la quale ne sustenta et governa,
et produce diversi fructi con coloriti fior et herba.
Laudato si’, mi Signore, per quelli che perdonano per lo Tuo amore
et sostengono infrmitate et tribulatione.
Beati quelli ke ‘l sosterranno in pace,
ka da Te, Altissimo, sirano incoronati.
Laudato s’ mi Signore, per sora nostra Morte corporale,
da la quale nullu homo vivente pò skappare:
guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali;
beati quelli ke trovarà ne le Tue sanctissime voluntati,
ka la morte secunda no ‘l farrà male.
Laudate et benedicete mi Signore et rengratiate
e serviateli cum grande humilitate.


ottobre: 2012
L M M G V S D
« Set   Nov »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 1.008 follower

Follow Diegocare's Blog on WordPress.com

Statistiche del Blog

  • 554,556 visite

Più votati

AVVISO AI LETTORI

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. Le foto e i disegni inseriti sono dell'autore e, in alcuni casi, scaricate dal web. Se sono stati lesi diritti di terzi, l'autore prega di segnalarli. L'autore del blog provvederà immediatamente alle opportune rimozioni. Siete liberi di copiare e distribuire gli scritti e i disegni ma non di alterare, modificare o aggiungere nulla: essi non possono essere usati per scopi commerciali e deve essere attribuita sempre all'Autore la paternità dell'opera.