Giovani registi sulle orme di Marco Polo


La mappa rappresenta una sintesi sull'Asia

La mappa rappresenta una sintesi sull’Asia

Affrontare lo studio di un continente significa necessariamente confrontarsi con il concetto di regione geografica, dal momento che, per la sua estensione territoriale, le condizioni fisiche, climatiche, demografiche possono variare sensibilmente. L’Asia, infatti, è per tali motivi generalmente suddivisa in 3 zone, le seguenti:
1. Medio Oriente e Asia centrale;
2. Asia meridionale e sud-orientale;
3. Asia orientale.
In questa attività cercheremo di coniugare lo studio dell’Asia con il concetto di regione geografica.

TITOLO: VIDEO PROMOZIONALE PER UN VIAGGIO IN UNA REGIONE DELL’ASIA

OBIETTIVO: realizzare un video che sintetizzi le caratteristiche di un viaggio da effettuare in uno stato assegnato (dal docente) in relazione alla regione geografica cui appartiene, esplicitando gli aspetti positivi sia della regione geografica, sia del viaggio stesso.
MODALITÀ DI LAVORO: lavoro in piccoli gruppi (triplette-coppia), predisposti dal docente.
ASSEGNAZIONI POSSIBILI: ecco l’elenco degli stati che possono essere assegnati:
a. Israele – Medio Oriente e Asia centrale;
b. Unione Indiana – Asia meridionale e sud-orientale;
c. Cina – Asia orientale;
d. Giappone – Asia orientale.
CARATTERISTICHE DEL VIDEO: il filmato deve soddisfare le seguenti richieste:
– durata minima 8 minuti, massima 15 minuti;
– devono essere presenti: il commento audio (voce registrata), la colonna sonora, immagini esplicative;
– è obbligatorio inserire le cartine geografiche del continente, della regione e dello stato assegnato, perché chi guarda il clip possa capire dove si trova ciò di cui si parla;
– presenza di 3 fasi:
a. fase descrittiva: descrizione della caratteristiche del continente (Asia), della regione e dello stato assegnato: territorio, clima, demografia, storia del territorio, arte e cultura, ecc.
b. fase informativa: descrizione del viaggio, con utilizzo delle carte geografiche per far comprendere all’osservatore la posizione delle tappe e la direzione degli spostamenti.
c. fase argomentativa: descrizione dei punti di forza del viaggio progettato nel video.
FASI DI LAVORO: sono previste globalmente due fasi di lavoro:
1. 2 ore ideazione e progettazione;
2. 4 ore di realizzazione video.
MATERIALI DA CONSEGNARE PER LA VALUTAZIONE: sono i seguenti:
piano di lavoro scritto con suddivisione compiti e tempi;
progetto scritto del video (anche schematico), suddiviso nelle tre fasi;
video promozionale (da consegnare in una chiavetta usb).
MATERIALI DA CONSULTARE: per rendere ricco di informazioni il video, è necessario consultare:
– il libro di testo, sia nelle pagine dedicate al continente (Asia), sia in quelle dedicate alla regione o allo stato assegnato;
– Wikipedia.it, per ricavare ulteriori informazioni di carattere storico, culturale, sociale, ecc.
SOFTWARE UTILI: per realizzare il clip è opportuno servirsi di programmi o applicazioni come i seguenti (o simili):
Windows Movie Maker, per assemblare il video, le immagini, il commento audio, la colonna sonora;
Paint, per modificare/adattare foto o immagini;
Google Maps, per ottenere cartine geografiche satellitari o comunque viste dall’alto;
Powerpoint, per le schermate che contengono parole.

Buon lavoro!

~ di diegocare su 1 ottobre 2014.

Una Risposta to “Giovani registi sulle orme di Marco Polo”

  1. Mi piacerebbe molto vedere qualche lavoro finito dei ragazzi 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: