Diegocare's Blog

Archive for dicembre 2015


Dopo aver copiato le seguenti frasi sul tuo quaderno, sottolinea i verbi causativi.

  1. La nonna fece scrivere l’articolo per il giornale al giovane nipote.
  2. Chiara lasciò correre la situazione in attesa di tempi migliori.
  3. Marta ha fatto piangere la vicina di casa a causa di quel lampadario rotto.
  4. Le formiche non hanno lasciato entrare la mosca nel formicaio.
  5. Chi me l’ha fatto fare?
  6. Fatti dare un’occhiata prima di stasera!
  7. L’alunno fece ridere l’intera classe con la sua ultima barzelletta.
  8. La donna aveva lasciato perdere dopo le scuse dell’uomo.
  9. Gli insetti facevano arrabbiare gli inquilini dell’appartamento con le loro punture.
  10. Qualcuno aveva lasciato cadere un vaso di fiori al centro del cortile.

Dopo aver copiato le seguenti frasi sul tuo quaderno, sottolinea i verbi fraseologici.

  1. Michela era in procinto di piangere dalla disperazione.
  2. La vecchia si accingeva a preparare la cena, su quella stufa malandata.
  3. Giacomo si era messo a leggere il suo libro preferito al tramonto.
  4. Ilenia aveva tentato di convincere sua sorella, invano.
  5. Il ragazzo se ne stava a guardare lo schermo a bocca aperta, come un automa.
  6. Luigi continua a non capire il perché delle tue azioni.
  7. La fidanzata di Sergio ha smesso di inviargli quelle sciocche email da qualche giorno.
  8. Dario si è lasciato prendere la mano dal gioco.
  9. Penelope si è lasciata ingannare da un truffatore da quattro soldi.
  10. L’operaio finì di lavorare alle cinque in punto.

Dopo aver copiato le seguenti frasi sul tuo quaderno, sottolinea i verbi servili.

  1. Giada ha voluto partecipare alla gara di nuoto più difficile dell’anno.
  2. Il cobra può aprire il proprio cappuccio per intimorire le sue prede.
  3. Davanti a quell’occasione così ghiotta, Giulio non ha saputo resistere.
  4. Nessuno avrebbe voluto credere alle parole dell’allenatore.
  5. Il cielo non poteva essere più bello, con quelle meravigliose nuvole arancioni.
  6. Il vecchio mago non avrebbe saputo compiere magia più grande.
  7. Fabiana voleva rivelargli il suo segreto, per l’amicizia tra loro due.
  8. L’arciere non volle rinunciare alla sua ultima freccia.
  9. Dovevi proprio acquistarla quella costosissima bicicletta nuova?
  10. Non dovrei acconsentire alle tue richieste, caro Paolo!

Per accedere al video che spiega come realizzare gli schemi di analisi logica, clicca qui.

Dopo aver copiato le seguenti frasi sul quaderno, realizzane lo schema, indicando – oltre a soggetto, predicato e complemento oggetto – i complementi appartenenti al gruppo 1.

  1. Gli esploratori cercarono di aprirsi un varco tra le liane con il machete.
  2. Chi potrebbe dire il contrario?
  3. Cosa volevi ottenere con quel gesto sconsiderato?
  4. Non farti prendere dal panico in queste situazioni!
  5. La situazione è sul punto di sbloccarsi.
  6. Il delfino era riuscito a nuotare attorno alla barca senza alcuna difficoltà.
  7. Nessuno avrebbe potuto sapere dell’accordo segreto tra le due aziende.
  8. I due andarono al cinema per l’ultimo film di fantascienza.
  9. Ieri Carlo non voleva ferirti con quella strana frase…
  10. Quattro della mia squadra sanno colpire di testa con grande precisione.
  11. Cerca di impegnarti a fondo in questo esercizio!
  12. L’insegnante di violino è molto famosa negli U.s.a.
  13. Luisa è una bravissima attrice di teatro!
  14. Margherita non ha potuto finire la scenetta dalle risate.
  15. L’atleta iniziò a correre verso il traguardo molto velocemente.
  16. La squadra non voleva giocare quella partita, per le pessime condizioni meteorologiche.
  17. Dopo il temporale, il capitano doveva tornare subito al porto.
  18. La nonna mi ha fatto pulire la casa da cima a fondo.

Dopo averle copiate nel quaderno di italiano, sottolinea nelle seguenti frasi in rosso i verbi fraseologici, in verde i verbi causativi, laddove presenti.

  1. Gli esploratori cercarono di aprirsi un varco tra le liane con il machete.
  2. Chi potrebbe dire il contrario?
  3. Cosa volevi ottenere con quel gesto sconsiderato?
  4. Non farti prendere dal panico in queste situazioni!
  5. La situazione è sul punto di sbloccarsi.
  6. Il delfino era riuscito a nuotare attorno alla barca senza alcuna difficoltà.
  7. Nessuno avrebbe potuto sapere dell’accordo segreto tra le due aziende.
  8. Nessuno ti ha lasciato abbandonare la nave!
  9. Dei marinai non era rimasta alcuna traccia.
  10. Lasciati aiutare da me per l’organizzazione della serata di beneficienza.
  11. Il cartello pubblicitario aveva smesso di illuminare la strada a causa di un corto circuito.
  12. La margherita è sempre stata il fiore preferito di mia cugina Sandra.
  13. Tre di voi verranno con me al cinema domani sera.
  14. Tua madre non ti avrebbe di certo lasciato spendere tutti quei soldi in caramelle!
  15. Sulle canoe, gli uomini stavano per affrontare le rapide del fiume.
  16. Mattia si era sforzato di capire il senso della frase, inutilmente.
  17. I tifosi iniziarono a urlare di gioia per quel gol così straordinario.
  18. L’automobile aveva cercato di superare una salita troppo ripida per il suo motore.
  19. Il lavastoviglie fu messo in funzione dal tecnico in pochi minuti.
  20. Che figuraccia mi hanno fatto fare alla festa di ieri sera.

Dopo averle copiate nel quaderno di italiano, sottolinea nelle seguenti frasi in blu i verbi servili, in verde i verbi causativi, laddove presenti.

  1. Valeria non aveva saputo controllare adeguatamente il timone della barca a vela.
  2. Chi ti avrebbe fatto urlare in quel modo, poco fa?
  3. La foresta era davvero irresistibile durante la stagione autunnale.
  4. Marco ha fatto spedire il pacco regalo dal corriere espresso proprio ieri.
  5. Cosa ti ha impedito di raggiungermi in tempo?
  6. Quindici persone hanno potuto osservare gli allenamenti della nazionale di calcio.
  7. Perché non ti hanno lasciato acquistare il nuovo album dei Two Directions?
  8. La tavola da snowboard stava per sollevarsi da terra per un salto incredibile!
  9. La truppa voleva sapere il menu del pranzo domenicale.
  10. Puoi aiutarmi con i compiti di matematica, per favore?
  11. Nadia si è lasciata scappare un’occasione irripetibile…
  12. Le guardie del castello erano state addestrate al combattimento corpo a corpo.
  13. La band iniziò a improvvisare un brano jazz di notevole impatto.
  14. Tre di noi dovrebbero arrampicarsi su questa parete rocciosa tra due minuti.
  15. Se Giovanni non avesse voluto disobbedire ai suoi genitori!
  16. Non abbiamo ancora scelto la meta per le prossime vacanze invernali.
  17. L’atleta iniziò a correre verso il traguardo molto velocemente.
  18. La squadra non voleva giocare quella partita, per le pessime condizioni meteorologiche.
  19. Dopo il temporale, il capitano doveva tornare subito al porto.
  20. La nonna mi ha fatto pulire la casa da cima a fondo.

Lo studio del predicato richiede di conoscere i verbi servili, fraseologici e causativi.
In questo video spiego ciascuno dei verbi appena citati, in modo funzionale alla loro rappresentazione in uno schema ad albero.

L’obiettivo principale del clip consiste nel far comprendere che i suddetti verbi sono parte integrante del predicato, e hanno la funzione di attribuire una diversa sfumatura semantica al verbo che veicola il significato della frase semplice.

 

 

Di seguito, condivido anche le slides del Keynote utilizzato per il video, così da permettere un accesso più rapido alle informazioni contenute nella video-spiegazione.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.


dicembre: 2015
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 1.007 follower

Follow Diegocare's Blog on WordPress.com

Statistiche del Blog

  • 537,126 visite

Più votati

AVVISO AI LETTORI

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. Le foto e i disegni inseriti sono dell'autore e, in alcuni casi, scaricate dal web. Se sono stati lesi diritti di terzi, l'autore prega di segnalarli. L'autore del blog provvederà immediatamente alle opportune rimozioni. Siete liberi di copiare e distribuire gli scritti e i disegni ma non di alterare, modificare o aggiungere nulla: essi non possono essere usati per scopi commerciali e deve essere attribuita sempre all'Autore la paternità dell'opera.