Diegocare's Blog

Archivio dell'autore


In questo post sono inseriti i compiti per le vacanze di italiano e storia per la classe 2F.

ITALIANO

Lettura

Scrittura

Per chi ha meritato 9 o 10 nel romanzo:

  • su Google Drive prosegui il tuo romanzo fantasy aggiungendo altri quattro capitoli al racconto (25-26-27-28). Condividilo per mezzo di Google Classroom.

Per tutti gli altri:

  • su Google Drive prosegui il tuo romanzo fantasy aggiungendo altri quattro capitoli al racconto (25-26-27-28);
  • Scrivi un racconto giallo, che sia anche ricco di suspense e con una scena horror; il protagonista deve essere un investigatore o un’investigatrice, se preferisci; le indagini devono comprendere la risoluzione di un mistero e di almeno due enigmi. Lunghezza minima 4 pagine, massima 5 pagine. Quando l’hai finito, copialo su Drive e condividilo con il prof.

Grammatica

  • Svolgi l’analisi logica schematizzando le seguenti frasi:
1. Ti piacciono i film d’autore? 31. Sergio sta per iscriversi a un corso di ballo.
2. La mia proprietà si estende per 10 kmq. 32. Siamo stati in gita sul lago di Garda.
3. È stato colpito alla testa con un bastone di legno. 33. Il gatto del vicino miagola per tutta la notte.
4. Margherita è molto brava in scienze. 34. Dai il foglio a una persona ogni due.
5. Mirko è tuo cugino? 35. Il campanello suonò ripetutamente.
6. Di notte, d’estate, non sopporto le zanzare! 36. Mario è meno bravo di te in tecnologia.
7. Mi state allegramente prendendo in giro… 37. Carlo gli ha venduto il suo scooter elaborato.
8. Ti abbiamo detto le ultime news? 38. Sii prudente!
9. La lettera è giunta da Firenze. 39. Il match è terminato 2-1 per gli ospiti.
10. Sono andato a funghi con Michele. 40. Il biglietto viene 10 euro per la prima fila.
11. Quell’anello costerà circa 300 euro. 41. Questo posto è pieno di aggeggi fantastici…
12. La posta è stata ritirata da papà oggi stesso. 42. La refurtiva fu trovata da un agente in borghese.
13. Siete passati per Milano il mese scorso? 43. Cinque di noi hanno perso la scommessa.
14. Per lo spavento a Jim è caduto il piatto. 44. I due complici sono accusati di furto con scasso.
15. È entrato Pirlo al posto di De Rossi. 45. Potrebbero interessarti due racchette da tennis?
16. Cosa vuoi per cena stasera? 46. Nonostante la pioggia sei arrivato, finalmente!
17. Luigi è di un quartiere di Napoli. 47. Continui a camminare in malo modo…
18. La maggior parte delle persone ride poco. 48. Trasportarono la merce dalla Spagna all’Italia.
19. Gino era simpatico, da giovane! 49. Chi ha spento la luce in camera mia stanotte?
20. La nonna mi ha regalato un maglione a quadri. 50. Si è proprio meritato l’ergastolo!
21. Sei andato dallo zio per il mio pacchetto? 51. Il dottor Rossi è specializzato in oftalmologia.
22. Le è piaciuta la lezione di fisica quantistica? 52. Sei venuto da me da solo?
23. Tu non lo sapevi? 53. Non sei proprio il tipo adatto a mia sorella…
24. Marco compete solo per il premio finale! 54. Sembrano impronte di pastore tedesco!
25. Franca lavora sempre con molta passione. 55. Ho legato la prima corda alla seconda.
26. Ti faccio vedere io il metodo corretto! 56. Siamo sul punto di scoppiare…
27. Hanno invitato tutti tranne me. 57. La nostra amica Maruska è piemontese.
28. Dino è il più alto della sua classe. 58. Non è stato un compito facile per voi due.
29. Il nonno è a Mantova da tre giorni. 59. Luisa era derisa continuamente dai compagni.
30. Io non posso vivere senza cioccolato! 60. Le merci nel testone sono in saldo.

STORIA

  • Realizza la mappa mentale oppure lo sketchnote del cap. 14 a pagina 286 del libro di storia.

 

 


Sintesi relativa alle strutture narrative


Sintesi n°1 relativa alla semiotica plastica

Sintesi n°1 relativa alla semiotica plastica


Buon compleanno all’uomo del panino 😉


Realizza lo schema delle seguenti proposizioni.

  1. Finita la partita, i tifosi abbandonarono lo stadio per raggiungere i pullman.
  2. Mario era talmente stanco da non riuscire più a tenere gli occhi aperti.
  3. Prima di proseguire con il discorso inaugurale, il sindaco rimase in silenzio per alcuni minuti per dedicare alcuni pensieri ai propri cari.
  4. Dopo aver osservato la pubblicità, Carla capì subito quale fosse il vero scopo dell’autore.
  5. Serena era simpatica a tal punto da essere sempre circondata da amici, che le volevano molto bene.
  6. Per aver perso la scommessa, Piero dovette bere cinque bicchieri di aceto senza fiatare.
  7. Gino era stanco di essere sempre trattato come uno sciocco, e se ne andò per sempre.
  8. Sandra, per avere dimenticato di rispondere al messaggio della zia, fu punita severamente.
  9. Bevendo il té, Giacomo ripensava all’avventura del pomeriggio precedente, che aveva trascorso assieme al suo migliore amico.
  10. Data la scarsa disponibilità di spazio, dovremo arrangiarci in un altro modo.
  11. Ci sembra che questo clima invernale sia talmente freddo da gelare il sangue nelle vene!
  12. Scambiatisi gli ultimi saluti, gli ospiti ripartirono non prima di aver sistemato per bene i bagagli nell’auto.
  13. Non sempre si può agire per realizzare soltanto i propri obiettivi: più spesso é necessario vivere per realizzare obiettivi utili a tutti.
  14. Che ne dici di una bella corsetta per smaltire la nostra abbuffata?
  15. Avendo smarrito la strada, ci siamo fermati alla prima abitazione per chiedere indicazioni stradali.

Realizza gli schemi dei seguenti periodi, individuando le subordinate causali, finali, temporali e consecutive.

  1. Dopo che ebbe terminato i compiti per casa, Margherita uscì a giocare con i propri amici.
  2. Prima che fosse inventato il fuoco, gli uomini mangiavano cibi crudi, perché non potevano riscaldarli altrimenti.
  3. Ti ho scritto punto per punto tutto ciò che devi fare, affinché tu non dimentichi nessuno dei compiti che ti ho assegnato.
  4. L’altro giorno, Marco ha mangiato così tante salsicce che stava per scoppiare!
  5. Poiché ciò che mi hai riferito mi sembra strano, verificherò di persona le tue parole.
  6. Affinché il tuo lavoro venga degnamente riconosciuto, ti consiglierei di pubblicizzarlo  per mezzo di internet o di affidarti a qualche manager capace.
  7. Gianni ha fallito miseramente la gara di tiro con l’arco, perché nelle ultime settimane si è allenato pochissimo e ha sottovalutato i suoi avversari.
  8. Elisa si crede talmente brava che non chiede mai aiuto a nessuno, ma prima o poi dovrà certamente ricredersi!
  9. Mentre correva lungo l’argine del fiume, Sergio ha notato qualcosa di strano sulla superficie dell’acqua: si trattava del biglietto vincente della lotteria di Capodanno…
  10. Noi, quando si fa sera, usciamo a passeggiare in mezzo ai boschi che circondano la nostra abitazione.
  11. Abbiamo sviluppato le nostre capacità affinché potessimo aiutare chi ne ha davvero bisogno.
  12. Avete preferito completare la fase due perché l’avevate considerata la più semplice: vi siete, tuttavia, sbagliati alla grande.
  13. Non credo che la situazione possa migliorare, poiché le premesse sono molto negative!
  14. Chi viene con me a fare la spesa, non appena è finita la partita della nazionale?
  15. Corri da me quando hai finito di perdere tempo davanti alla TV.

Le subordinate in mappa e le relative congiunzioni - ovviamente tranne soggettive o oggettive

Le subordinate in mappa e le relative congiunzioni – ovviamente tranne soggettive o oggettive

Ecco le frasi da analizzare e schematizzare durante le vacanze natalizie: buon lavoro e buone vacanze a tutti!

1. Affinché tu possa migliorare, ti iscriverò ad un corso di metodo di studio: sono certo che ce la farai!
2. Non ti ho sgridato per aver fermato l’avversario, ma per averlo fermato fallosamente.
3. Ogni volta che ti vedo, sento il cuore a mille e vedo le stelline.
4. Sebbene avesse molta fame, e Mattia non gli fosse molto simpatico, Luigi gli donò comunque parte della sua merenda.
5. Marta si era arrabbiata così tanto che aveva gettato la foto fuori dalla finestra, colpendo per sbaglio la sua vicina di casa.
6. Per aver reso celebre la sua città, e per averne cantato le lodi, il poeta ricevette dal sindaco un premio speciale.
7. L’atleta, che era universalmente considerato corretto, risultò positivo al controllo anti-doping.
8. La sentinella avvistò il nemico mentre questi avanzava nella pianura, sebbene fosse ricoperta da uno strato di nebbia fitta.
9. Avendo udito strane notizie sulla vendita di quell’immobile, Sandra rinunciò all’acquisto, ma era certa di volerne sapere di più…
10. Bisognava correre ai ripari al più presto, perché la situazione era disperata!
11. Guido sapeva che sarebbe andato tutto bene, anche se la pioggia non cessava affatto.
12. Ripercorrendo la stessa strada per la terza volta, Margherita finalmente ritrovò il ciondolo che aveva smarrito, e tornò a casa col sorriso sulle labbra.
13. Gianni si chiedeva se avesse scelto il ristorante giusto per la cena degli amici, ma rimase profondamente deluso.
14. Sergio urlò proprio come  ruggisce un leone della savana.
15. Anziché scrivere tutto ciò che voleva in una lettera privata, Genny raggiunse la sua amica per urlarle in faccia la sua verità.

Chi desidera analizzare qualche frase in più, può realizzare gli schemi delle seguenti:
16. Più che risolvere la questione, la scenata di Gianluca finì per aggravarla, e nessuno seppe più cosa dire.
17. Tranne colpire l’avversario sotto la cintura, in questo sport è tutto permesso.
18. Ottavia, che era appena arrivata, si presentò alla classe timidamente, anche se era diventata tutta rossa.
19. Si deve capire che non tutti hanno la possibilità di vivere in un castello, anche se, con tutti quegli spifferi, io proprio non lo vorrei!
20. Avendo sprecato la sua ultima occasione, il battitore dovette lasciare la casa-base e ritornare in panchina tra i suoi compagni.


agosto: 2017
L M M G V S D
« Giu    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 1.012 follower

Follow Diegocare's Blog on WordPress.com

Statistiche del Blog

  • 558,142 visite

Più votati

AVVISO AI LETTORI

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. Le foto e i disegni inseriti sono dell'autore e, in alcuni casi, scaricate dal web. Se sono stati lesi diritti di terzi, l'autore prega di segnalarli. L'autore del blog provvederà immediatamente alle opportune rimozioni. Siete liberi di copiare e distribuire gli scritti e i disegni ma non di alterare, modificare o aggiungere nulla: essi non possono essere usati per scopi commerciali e deve essere attribuita sempre all'Autore la paternità dell'opera.