Diegocare's Blog

Archive for the ‘analisi del periodo’ Category


Realizza gli schemi dei seguenti periodi, individuando le subordinate causali, finali, temporali e consecutive.

  1. Dopo che ebbe terminato i compiti per casa, Margherita uscì a giocare con i propri amici.
  2. Prima che fosse inventato il fuoco, gli uomini mangiavano cibi crudi, perché non potevano riscaldarli altrimenti.
  3. Ti ho scritto punto per punto tutto ciò che devi fare, affinché tu non dimentichi nessuno dei compiti che ti ho assegnato.
  4. L’altro giorno, Marco ha mangiato così tante salsicce che stava per scoppiare!
  5. Poiché ciò che mi hai riferito mi sembra strano, verificherò di persona le tue parole.
  6. Affinché il tuo lavoro venga degnamente riconosciuto, ti consiglierei di pubblicizzarlo  per mezzo di internet o di affidarti a qualche manager capace.
  7. Gianni ha fallito miseramente la gara di tiro con l’arco, perché nelle ultime settimane si è allenato pochissimo e ha sottovalutato i suoi avversari.
  8. Elisa si crede talmente brava che non chiede mai aiuto a nessuno, ma prima o poi dovrà certamente ricredersi!
  9. Mentre correva lungo l’argine del fiume, Sergio ha notato qualcosa di strano sulla superficie dell’acqua: si trattava del biglietto vincente della lotteria di Capodanno…
  10. Noi, quando si fa sera, usciamo a passeggiare in mezzo ai boschi che circondano la nostra abitazione.
  11. Abbiamo sviluppato le nostre capacità affinché potessimo aiutare chi ne ha davvero bisogno.
  12. Avete preferito completare la fase due perché l’avevate considerata la più semplice: vi siete, tuttavia, sbagliati alla grande.
  13. Non credo che la situazione possa migliorare, poiché le premesse sono molto negative!
  14. Chi viene con me a fare la spesa, non appena è finita la partita della nazionale?
  15. Corri da me quando hai finito di perdere tempo davanti alla TV.

Le subordinate in mappa e le relative congiunzioni - ovviamente tranne soggettive o oggettive

Le subordinate in mappa e le relative congiunzioni – ovviamente tranne soggettive o oggettive

Ecco le frasi da analizzare e schematizzare durante le vacanze natalizie: buon lavoro e buone vacanze a tutti!

1. Affinché tu possa migliorare, ti iscriverò ad un corso di metodo di studio: sono certo che ce la farai!
2. Non ti ho sgridato per aver fermato l’avversario, ma per averlo fermato fallosamente.
3. Ogni volta che ti vedo, sento il cuore a mille e vedo le stelline.
4. Sebbene avesse molta fame, e Mattia non gli fosse molto simpatico, Luigi gli donò comunque parte della sua merenda.
5. Marta si era arrabbiata così tanto che aveva gettato la foto fuori dalla finestra, colpendo per sbaglio la sua vicina di casa.
6. Per aver reso celebre la sua città, e per averne cantato le lodi, il poeta ricevette dal sindaco un premio speciale.
7. L’atleta, che era universalmente considerato corretto, risultò positivo al controllo anti-doping.
8. La sentinella avvistò il nemico mentre questi avanzava nella pianura, sebbene fosse ricoperta da uno strato di nebbia fitta.
9. Avendo udito strane notizie sulla vendita di quell’immobile, Sandra rinunciò all’acquisto, ma era certa di volerne sapere di più…
10. Bisognava correre ai ripari al più presto, perché la situazione era disperata!
11. Guido sapeva che sarebbe andato tutto bene, anche se la pioggia non cessava affatto.
12. Ripercorrendo la stessa strada per la terza volta, Margherita finalmente ritrovò il ciondolo che aveva smarrito, e tornò a casa col sorriso sulle labbra.
13. Gianni si chiedeva se avesse scelto il ristorante giusto per la cena degli amici, ma rimase profondamente deluso.
14. Sergio urlò proprio come  ruggisce un leone della savana.
15. Anziché scrivere tutto ciò che voleva in una lettera privata, Genny raggiunse la sua amica per urlarle in faccia la sua verità.

Chi desidera analizzare qualche frase in più, può realizzare gli schemi delle seguenti:
16. Più che risolvere la questione, la scenata di Gianluca finì per aggravarla, e nessuno seppe più cosa dire.
17. Tranne colpire l’avversario sotto la cintura, in questo sport è tutto permesso.
18. Ottavia, che era appena arrivata, si presentò alla classe timidamente, anche se era diventata tutta rossa.
19. Si deve capire che non tutti hanno la possibilità di vivere in un castello, anche se, con tutti quegli spifferi, io proprio non lo vorrei!
20. Avendo sprecato la sua ultima occasione, il battitore dovette lasciare la casa-base e ritornare in panchina tra i suoi compagni.


Mappa di sintesi sui complementi del gruppo 1

Mappa di sintesi sui complementi del gruppo 1

Per accedere al video di spiegazione dei complementi del gruppo 1, clicca qui.

Di seguito sono presenti alcuni esercizi per comprendere meglio il complemento d’ agente e il complemento di causa efficiente.

SEZIONE 1 – A SCUOLA
Copia le seguenti frasi sul quaderno e svolgi l’esercizio: per ciascun elemento sottolineato, stabilisci se si tratta di un complemento d’ agente o di causa efficiente, scrivendoci sopra, o accanto, la tua scelta.

  1. Il  ladro è stato arrestato dalla polizia in pochi minuti.
  2. L’alunno è stato richiamato dall’insegnante per le numerose dimenticanze.
  3. L’aeroplano è stato spinto in direzione est dalle forti raffiche di vento.
  4. L’imprenditore è stato colpito da una crisi senza precedenti.
  5. Il giocatore verrà ripreso dal direttore di gara per gioco pericoloso.
  6. La mosca è stata intercettata dalla lunga lingua della rana.
  7. La strada è stata bloccata da un masso gigantesco per due ore.
  8. Mia sorella è bloccata da un tremendo mal di schiena da due giorni.
  9. Dieci operai sono stati inviati dal direttore sul ponteggio 5 stamattina presto.
  10. Gianluigi è stato eletto dalla classe come rappresentante.
  11. Lo studente è stato sopraffatto dalla paura di essere rimandato all’esame di letteratura.
  12. Il relatore è stato contattato dal nostro comitato per la conferenza di novembre.
  13. Il negoziante è stato avvertito dell’incendio dalla campana d’allarme.
  14. Il gomitolo è stato spinto dal gatto fino al bordo del tavolo.
  15. Il bicchiere è stato ridotto in frantumi dal piccolo Tobia, durante un gioco.
  16. La barca è stata trasportata dalla corrente fino alla riva opposta.
  17. Il fondo dell’imbarcazione fu squarciato da uno scoglio poco visibile dalla sala comando.
  18. Il portiere è stato sostituito dall’allenatore subito dopo l’ammonizione.
  19. Fino alla fine Giuseppe è stato motivato dalla speranza di riuscire nell’impresa.
  20. Marlene è stata presa in giro dai compagni per un vistoso cerotto sul naso.

SEZIONE 2 – PER CASA
Scrivi 20 frasi, inventate da te, sul tuo quaderno. Di esse:

  • 10 devono contenere un complemento d’agente;
  • 10 devono contenere un complemento di causa efficiente.

Care zucchine, come d’accordo ecco le frasi da analizzare per il 23, giorno della verifica. Vi raccomando di suddividere bene il carico di lavoro, così da arrivare preparati alla prova e in modo tale che potete chiedere delucidazioni sulle parti poco chiare della mappa o degli esercizi. Buon lavoro!

1. Affinché tu possa migliorare, ti iscriverò ad un corso di metodo di studio: sono certo che ce la farai!
2. Non ti ho sgridato per aver fermato l’avversario, ma per averlo fermato fallosamente.
3. Ogni volta che ti vedo, sento il cuore a mille e vedo le stelline.
4. Sebbene avesse molta fame, e Mattia non gli fosse molto simpatico, Luigi gli donò comunque parte della sua merenda.
5. Marta si era arrabbiata così tanto che aveva gettato la foto fuori dalla finestra, colpendo per sbaglio la sua vicina di casa.
6. Per aver reso celebre la sua città, e per averne cantato le lodi, il poeta ricevette dal sindaco un premio speciale.
7. L’atleta, che era universalmente considerato corretto, risultò positivo al controllo anti-doping.
8. La sentinella avvistò il nemico mentre questi avanzava nella pianura, sebbene fosse ricoperta da uno strato di nebbia fitta.
9. Avendo udito strane notizie sulla vendita di quell’immobile, Sandra rinunciò all’acquisto, ma era certa di volerne sapere di più…
10. Bisognava correre ai ripari al più presto, perché la situazione era disperata!
11. Guido sapeva che sarebbe andato tutto bene, anche se la pioggia non cessava affatto.
12. Ripercorrendo la stessa strada per la terza volta, Margherita finalmente ritrovò il ciondolo che aveva smarrito, e tornò a casa col sorriso sulle labbra.
13. Gianni si chiedeva se avesse scelto il ristorante giusto per la cena degli amici, ma rimase profondamente deluso.
14. Sergio urlò proprio come  ruggisce un leone della savana.
15. Anziché scrivere tutto ciò che voleva in una lettera privata, Genny raggiunse la sua amica per urlarle in faccia la sua verità.
16. Più che risolvere la questione, la scenata di Gianluca finì per aggravarla, e nessuno seppe più cosa dire.
17. Tranne colpire l’avversario sotto la cintura, in questo sport è tutto permesso.
18. Ottavia, che era appena arrivata, si presentò alla classe timidamente, anche se era diventata tutta rossa.
19. Si deve capire che non tutti hanno la possibilità di vivere in un castello, anche se, con tutti quegli spifferi, io proprio non lo vorrei!
20. Avendo sprecato la sua ultima occasione, il battitore dovette lasciare la casa-base e ritornare in panchina tra i suoi compagni.


Ecco le frasi! Scusate il ritardo…

1. Quando piove, è sempre meglio avere con sé l’ombrello!
2. Bisogna proprio che cambiamo divano: è distrutto!
3. Vorrei tanto poter andare in vacanza al mare, con te!
4. Se lo desideri, posso accompagnarti al cinema, o non vuoi?
5. Non è semplice accendere il fuoco con dei bastoncini: serve esperienza!
6. Chi viene con me a fare la spesa?
7. Non credo che sia stato Gianni, perché è una persona buona e non ha mai fatto del male a nessuno!
8. Andare fuori con questo tempaccio è da pazzi!!


Ecco le tanto attese frasi da schematizzare… 😉
1. Fatta la cartella, Carlo partì per andare a scuola con il suo migliore amico.
2. Dopo aver capito che nessuno avrebbe risposto alla sua richiesta di aiuto, Gemma decise che avrebbe atteso un’ora prima di ritentare.
3. Bisogna pulirsi le scarpe quando si entra in casa d’altri.
4. Chi verrebbe al mare con noi?
5. Devi capire se vuoi andare al parco o rimanere a casa!
6. Esci subito di qui e datti una mossa!
7. Ti piacerebbe che qualcuno ti regalasse un biglietto della lotteria?
8. Ti sei mai chiesta se esiste il destino?
9. Piero è una lumaca, ma suo fratello é una scheggia!
10. Non si devono dire le bugie a chi ti vuole bene, e nemmeno a chi non te ne vuole…


Cari alunni/e di 3F, ecco le frasi da schematizzare per il 12 novembre (perché domani facciamo attività in preparazione a Roma, mentre mercoledì 5 SIAMO a Roma):

1. Se incontri Giulio, ricordagli che deve restituirmi il libro che gli ho prestato.
2. Pedalare é faticoso, ma mi piace moltissimo.
3. Poiché non era abituata a quel freddo, Michela si buscò un bel raffreddore.
4. Il circo ripartì in fretta, dimenticandosi alcuni animali nel boschetto vicino alla piazza.
5. Spedita la lettera, Giovanna tornò a casa, saltellando dalla gioia.
6. Scrivere é la mia passione da quando ero bambino.
7. La responsabilità é questione di maturità: o ce l’hai o non ce l’hai.
8. Ieri ho visto il telefilm nuovo, cioè ho seguito la puntata dall’inizio alla fine.
9. Non ho mangiato io la torta, quindi prenditela con qualcun altro!
10. Credi che sia stato io, oppure ritieni che possa essere stato Luigi?


marzo: 2017
L M M G V S D
« Feb    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 1.007 follower

Follow Diegocare's Blog on WordPress.com

Statistiche del Blog

  • 537,690 visite

Più votati

AVVISO AI LETTORI

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. Le foto e i disegni inseriti sono dell'autore e, in alcuni casi, scaricate dal web. Se sono stati lesi diritti di terzi, l'autore prega di segnalarli. L'autore del blog provvederà immediatamente alle opportune rimozioni. Siete liberi di copiare e distribuire gli scritti e i disegni ma non di alterare, modificare o aggiungere nulla: essi non possono essere usati per scopi commerciali e deve essere attribuita sempre all'Autore la paternità dell'opera.