Diegocare's Blog

  • In: Uncategorized
  • Commenti disabilitati su Un blog per una didattica online

Benvenuti nel Diegocare’s Blog!

art3_imm2

Riapre l’accesso ad un mondo inesplorato… ti piace l’avventura? ami girovagare per scoprire nuovi spazi mai visti prima? ti affascina vedere cose nuove ogni giorno? ti interessa cambiare prospettiva? Vuoi diventare una persona un po’ più speciale di adesso passo dopo passo?

Questo Blog è il posto che stavi cercando!
 

…soprattutto se sei un alunno o un’alunna delle scuole medie di Marano Vicentino, Isola Vicentina, Recoaro Terme e di San Vito di Leguzzano, di S. Pietro di Valdastico, Cogollo del Cengio, Arsiero, Valdagno oppure Schio! Hai libero accesso a (quasi) tutto il sito, e puoi scaricare il materiale didattico inserito appositamente per te. Qualora invece tu sia un visitatore capitato qui per caso, divertiti a  conoscere il contenuto di questo blog, senza che ti debba iscrivere (o re-iscrivere) alla scuola media!!

E mentre entri di soppiatto, ricordati di lasciare aperta la porta…


Sintesi relativa alle strutture narrative


Sintesi n°1 relativa alla semiotica plastica

Sintesi n°1 relativa alla semiotica plastica


Buon compleanno all’uomo del panino 😉


Realizza lo schema delle seguenti proposizioni.

  1. Finita la partita, i tifosi abbandonarono lo stadio per raggiungere i pullman.
  2. Mario era talmente stanco da non riuscire più a tenere gli occhi aperti.
  3. Prima di proseguire con il discorso inaugurale, il sindaco rimase in silenzio per alcuni minuti per dedicare alcuni pensieri ai propri cari.
  4. Dopo aver osservato la pubblicità, Carla capì subito quale fosse il vero scopo dell’autore.
  5. Serena era simpatica a tal punto da essere sempre circondata da amici, che le volevano molto bene.
  6. Per aver perso la scommessa, Piero dovette bere cinque bicchieri di aceto senza fiatare.
  7. Gino era stanco di essere sempre trattato come uno sciocco, e se ne andò per sempre.
  8. Sandra, per avere dimenticato di rispondere al messaggio della zia, fu punita severamente.
  9. Bevendo il té, Giacomo ripensava all’avventura del pomeriggio precedente, che aveva trascorso assieme al suo migliore amico.
  10. Data la scarsa disponibilità di spazio, dovremo arrangiarci in un altro modo.
  11. Ci sembra che questo clima invernale sia talmente freddo da gelare il sangue nelle vene!
  12. Scambiatisi gli ultimi saluti, gli ospiti ripartirono non prima di aver sistemato per bene i bagagli nell’auto.
  13. Non sempre si può agire per realizzare soltanto i propri obiettivi: più spesso é necessario vivere per realizzare obiettivi utili a tutti.
  14. Che ne dici di una bella corsetta per smaltire la nostra abbuffata?
  15. Avendo smarrito la strada, ci siamo fermati alla prima abitazione per chiedere indicazioni stradali.

Realizza gli schemi dei seguenti periodi, individuando le subordinate causali, finali, temporali e consecutive.

  1. Dopo che ebbe terminato i compiti per casa, Margherita uscì a giocare con i propri amici.
  2. Prima che fosse inventato il fuoco, gli uomini mangiavano cibi crudi, perché non potevano riscaldarli altrimenti.
  3. Ti ho scritto punto per punto tutto ciò che devi fare, affinché tu non dimentichi nessuno dei compiti che ti ho assegnato.
  4. L’altro giorno, Marco ha mangiato così tante salsicce che stava per scoppiare!
  5. Poiché ciò che mi hai riferito mi sembra strano, verificherò di persona le tue parole.
  6. Affinché il tuo lavoro venga degnamente riconosciuto, ti consiglierei di pubblicizzarlo  per mezzo di internet o di affidarti a qualche manager capace.
  7. Gianni ha fallito miseramente la gara di tiro con l’arco, perché nelle ultime settimane si è allenato pochissimo e ha sottovalutato i suoi avversari.
  8. Elisa si crede talmente brava che non chiede mai aiuto a nessuno, ma prima o poi dovrà certamente ricredersi!
  9. Mentre correva lungo l’argine del fiume, Sergio ha notato qualcosa di strano sulla superficie dell’acqua: si trattava del biglietto vincente della lotteria di Capodanno…
  10. Noi, quando si fa sera, usciamo a passeggiare in mezzo ai boschi che circondano la nostra abitazione.
  11. Abbiamo sviluppato le nostre capacità affinché potessimo aiutare chi ne ha davvero bisogno.
  12. Avete preferito completare la fase due perché l’avevate considerata la più semplice: vi siete, tuttavia, sbagliati alla grande.
  13. Non credo che la situazione possa migliorare, poiché le premesse sono molto negative!
  14. Chi viene con me a fare la spesa, non appena è finita la partita della nazionale?
  15. Corri da me quando hai finito di perdere tempo davanti alla TV.

Le subordinate in mappa e le relative congiunzioni - ovviamente tranne soggettive o oggettive

Le subordinate in mappa e le relative congiunzioni – ovviamente tranne soggettive o oggettive

Ecco le frasi da analizzare e schematizzare durante le vacanze natalizie: buon lavoro e buone vacanze a tutti!

1. Affinché tu possa migliorare, ti iscriverò ad un corso di metodo di studio: sono certo che ce la farai!
2. Non ti ho sgridato per aver fermato l’avversario, ma per averlo fermato fallosamente.
3. Ogni volta che ti vedo, sento il cuore a mille e vedo le stelline.
4. Sebbene avesse molta fame, e Mattia non gli fosse molto simpatico, Luigi gli donò comunque parte della sua merenda.
5. Marta si era arrabbiata così tanto che aveva gettato la foto fuori dalla finestra, colpendo per sbaglio la sua vicina di casa.
6. Per aver reso celebre la sua città, e per averne cantato le lodi, il poeta ricevette dal sindaco un premio speciale.
7. L’atleta, che era universalmente considerato corretto, risultò positivo al controllo anti-doping.
8. La sentinella avvistò il nemico mentre questi avanzava nella pianura, sebbene fosse ricoperta da uno strato di nebbia fitta.
9. Avendo udito strane notizie sulla vendita di quell’immobile, Sandra rinunciò all’acquisto, ma era certa di volerne sapere di più…
10. Bisognava correre ai ripari al più presto, perché la situazione era disperata!
11. Guido sapeva che sarebbe andato tutto bene, anche se la pioggia non cessava affatto.
12. Ripercorrendo la stessa strada per la terza volta, Margherita finalmente ritrovò il ciondolo che aveva smarrito, e tornò a casa col sorriso sulle labbra.
13. Gianni si chiedeva se avesse scelto il ristorante giusto per la cena degli amici, ma rimase profondamente deluso.
14. Sergio urlò proprio come  ruggisce un leone della savana.
15. Anziché scrivere tutto ciò che voleva in una lettera privata, Genny raggiunse la sua amica per urlarle in faccia la sua verità.

Chi desidera analizzare qualche frase in più, può realizzare gli schemi delle seguenti:
16. Più che risolvere la questione, la scenata di Gianluca finì per aggravarla, e nessuno seppe più cosa dire.
17. Tranne colpire l’avversario sotto la cintura, in questo sport è tutto permesso.
18. Ottavia, che era appena arrivata, si presentò alla classe timidamente, anche se era diventata tutta rossa.
19. Si deve capire che non tutti hanno la possibilità di vivere in un castello, anche se, con tutti quegli spifferi, io proprio non lo vorrei!
20. Avendo sprecato la sua ultima occasione, il battitore dovette lasciare la casa-base e ritornare in panchina tra i suoi compagni.


1. Mentre cammini muovi continuamente la testa e sollevi le spalle.

2. Non ti avevo vista, poiché la luce era troppo bassa e c’era molta nebbia.

3. Giacomo ha invitato alla festa anche Luisa, che forse non potrà esserci, ma farà certamente il possibile!

4. Parteciperò al concorso, darò il massimo!

5. Franca, che ama la musica, sta studiando il sassofono.

6. Il gelataio del mio quartiere é simpatico e gentile, quindi andiamo spesso da lui.

7. Corri a prendere il pane, subito!

8. Sebbene avesse molto caldo, Michela tenne la sciarpa attorno al collo per timore di prendere un raffreddore.

9. Luigi é andato nel suo habitat naturale, infatti di sta abbronzando da più di due ore!

10. Per vincere alla lotteria, Sergio ha acquistato trecento biglietti!

11. Se sei d’accordo, possiamo andare al cinema per guardare un bel film, ma non dobbiamo farlo per forza.

12. Paolo, é sempre il solito fortunato, é partito per una vacanza ai Caraibi, e tornerà il mese prossimo.

13. Non vorrei ricevere un altro maglione per Natale, né vorrei ricevere una T-shirt come l’anno scorso.

14. Il mio vicino di casa ha aspettato per mezz’ora l’autobus, poi se n’è andato perché si é ricordato che c’era uno sciopero…

15. Il giocatore era scattato verso la porta avversaria, ma non poté calciare la palla, perché un avversario gliel’aveva sottratta abilmente.

16. Nessuno si sarebbe reso disponibile per quella missione, qualora non fosse stato ricompensato adeguatamente.

17. Quando lo sceriffo entrò nel villaggio, trovò quattro vecchie case abbandonate, nelle quali non abitata più nessuno da molto tempo.

18. Margherita era sorpresa del fatto che Gianni l’avesse chiamata al telefono, perché non l’aveva mai fatto prima.

19. Il tramonto era meraviglioso, e Diana lo ammirava silenziosamente, mentre il sole scendeva dietro l’orizzonte.

20. Lo spettacolo, quella sera, fu grandioso: tutti applaudirono a lungo e gli attori si ritennero molto soddisfatti del loro lavoro.

21.  Vuoi che andiamo a mangiare un hamburger o a fare una passeggiata?

22. Non guardate me: io non c’entro nulla in tutto ciò.

23. Perché hai raccolto la carta che ha gettato Luca, per terra?

24. Dopo aver finito il modellino, scatta una foto per inviarla alla giuria del concorso.

25. Il lavoro che hai svolto é superlativo!

maggio: 2017
L M M G V S D
« Mar    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 1.009 follower

Follow Diegocare's Blog on WordPress.com

Statistiche del Blog

  • 549,286 visite

Più votati

AVVISO AI LETTORI

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. Le foto e i disegni inseriti sono dell'autore e, in alcuni casi, scaricate dal web. Se sono stati lesi diritti di terzi, l'autore prega di segnalarli. L'autore del blog provvederà immediatamente alle opportune rimozioni. Siete liberi di copiare e distribuire gli scritti e i disegni ma non di alterare, modificare o aggiungere nulla: essi non possono essere usati per scopi commerciali e deve essere attribuita sempre all'Autore la paternità dell'opera.